Skip to content

JORNADESFOTOGRAFIASOCIAL.COM

Jornadesfotografiasocial

Valvole scarico serbatoi camper elettrico


  1. Construzione Sulla qualità
  2. SCARICO ELETTRICO ACQUE CHIARE
  3. Valvole Scarico Serbatoi Camper Elettrico
  4. Motorizzazione valvola di scarico acque grigie

Valvola 3" femmina scarico Serbatoio Acqua Camper Caravan Motorhome. Compatibile con qualsiasi tipo di valvola e rapidissima da installare. ATTUATORE PER VALVOLA 1.5" (KIT CONVERSIONE IN VALVOLA ELETTRICA). Valvola elettrica (12 V) per comoda rimozione dell'acqua dal serbatoio di camper e roulotte. Su valvola sferica da 1 (2,5 cm) (ampio diametro senza pericolo di. La valvola a sfera con attuatore elettrico (12 V) permette, tramite un telecomando, di svuotare comodamente il serbatoio di scarico di camper e roulotte evitando. L'ADATTATORE UNIVERSALE PER TUBO DI SCARICO DELL'ACQUA SI VALVOLE DI SCARICO ZADI DEL SERBATOIO DEL CAMPER O DELLA ELETTRICO A 12V ADATTO A TUTTI I MODELLI DI VALVOLE DI SCARICO DA 1,52.

Nome: valvole scarico serbatoi camper elettrico
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 51.35 MB

Valvole scarico serbatoi camper elettrico

Spesso lo scarico delle acque grigie in campeggio, tra stuoia da spostare e tendalino da chiudere, è tutto fuorché comodo. Nel mio camper è montato centralmente al telaio e particolarmente in basso, per cui se il terreno è appena ondulato non riesco a farci passare nemmeno una normale bacinella. Tutto il materiale è di tipo idraulico in plastica con attacchi rapidi, quello che si usa per lo scarico del lavandino del bagno per intenderci.

Due anelli O-Ring diametro 38 mm. Sega a mano, meglio una troncatrice a nastro. Tempi e costi Per portare a termine la lavorazione ci vogliono meno di 8 ore, considerato il tempo per reperire i pezzi e adattarli allo scopo. Per tutti i tubi, i gomiti e i raccordi ho speso circa 30 euro.

Per gli angolari in metallo e il telo di gomma più o meno altri 30 euro. Innanzitutto ho tolto tutto il silicone e scollegato dallo scarico il tubo di troppopieno.

Mettiamo allo scoperto le 4 viti che fissano la valvola al serbatoio foto 1: probabilmente saranno arrugginite e onde evitare spiacevoli conseguenze per il serbatoio sarebbe meglio sbloccarle.

Nel caso di WC estraibili possono aversi anche piccole pompe a mano per far scendere l'acqua che in questo caso non viene dall'impianto a pompa, ma da un piccolo serbatoio riempibile dall'esterno. Si parla quindi di acque chiare per indicare l'acqua pulita, di acqua grigia per quella di scarico dei lavandini, di acqua nera per il serbatoio del WC.

I lavandini tramite tubi convogliano l'acqua di scarico nel serbatoio delle acque grigie. Questo ha un rubinetto che ne permette lo scarico, che si trova esternamente nella parte bassa del mezzo.

Le acque grigie sono inquinanti in quanto contengono detersivi ed altro, quindi vanno scaricate negli appositi punti nei rimessaggi, in alcuni distributori di benzina, nei campeggi, in genere dietro pagamento di qualche euro. Il serbatoio in genere si riempie in due-tre giorni. Per le acque nere vi sono due tipi di soluzioni: il WC nautico ed il WC chimico estraibile.

Potrebbe piacerti: SCARICO WC CAMPER

Il primo, che sta diventando più raro, consiste in un serbatoio anche di notevole capacità fino a 70-80 litri posto sotto il water per raccogliere lo scarico. Come le acque grigie va scaricato tramite un rubinetto esterno, che in questo caso è una vera e propria saracinesca di diametro adeguato.

Ovviamente lo scarico delle acque nere va fatto nei punti attrezzati. Quando si svuota il serbatoio delle acque nere è buona norma mandare giù dal water acqua per sciacquare via i residui.

Questo tipo di serbatoio in genere va scaricato almeno ogni due-tre giorni.

Construzione Sulla qualità

Il secondo metodo invece prevede un serbatoio di piccole dimensioni 10-15 litri che è estraibile dall'esterno e potrebbe anche essere scaricato in un normale bagno di una stazione di servizio. In effetti se usate liquidi disgreganti ed antiodore questi sono battericidi e danneggiano i batteri dei depuratori cittadini, quindi non andrebbero mandati in fogna ma scaricati nei punti previsti.

Il serbatoio estraibile ha in genere un tubo di scarico con tappo, un piccolo rubinetto di sfiato per far entrare l'aria ed evitare schizzi durante lo svuotamento e la saracinesca che chiude l'apertura che comunica con il water. Ovviamente risciacquare con acqua abbondante il serbatoio. L'autonomia di questo serbatoio è minore ed in genere va scaricato tutti i giorni.

Dopo aver scaricato le acque nere rimettere il liquido chimico nel serbatoio. Acque nere ed acque grigie tendono a fermentare e dare cattivo odore.

Per le acque grigie capita, specie in estate o dopo una sosta prolungata che mandino un forte odore di uova marce. A chi ha la Truma Combi, sia 4000 che 6000, ricordo il vecchio trucco della molletta si, quella per i panni da mettere sul bordo inferiore del camino a parete, per evitare la formazione della stalattite di ghiaccio sulla fiancata del camper.

Fermare il freddo prima possibile stop al freddo Avete mai schiacciato un pisolino in inverno nella vostra macchina? È in assoluto il punto dal quale perderete più calore. E poi occupiamoci di isolare la cabina.

SCARICO ELETTRICO ACQUE CHIARE

Il concetto di base è di fermare il freddo prima possibile, meglio se fuori dalla cabina. Quindi la cosa migliore sarebbe utilizzare un oscurante termico copricabina integrale esterno. Ottimo per la classica settimana bianca, quando temperature di -10 sono la norma. Va acquistato specificamente per il modello di cabina sul quale applicarlo.

Valvole Scarico Serbatoi Camper Elettrico

Per gli habitué della neve, specie per soste plurigiornaliere, lo considero necessario. Se c'è, tirate la tenda intorno alla cabina, anche se estiva, e non mettete gli oscuranti termici ai vetri, pena la formazione di ghiaccio tra oscurante e vetro questo non vale per temperature sopra lo zero, situazione in cui gli oscuranti termici saranno invece utilissimi. Per chi volesse acquistarlo, ne esistono di ottimi già pronti.

Per chi invece ha una semidinette, la migliore "soluzione interna" è mettere una tenda termica interna alla cabina, per intenderci, lungo il suo perimetro, facendola arrivare bene fino a terra, meglio qualche centimetro in più.

Scegliete un tessuto leggero ma termico, un pile andrà benissimo, sul bordo superiore cuciteci una fettuccia per tende, in modo da poterci posizionare i classici gancetti. Inoltre, separandola dalla cellula, la cabina diventa veramente gelida. C'è qualche provvedimento da prendere? Distinguiamo i diversi casi.

Motorizzazione valvola di scarico acque grigie

Il serbatoio delle acque chiare Il principale è in genere in una panca della dinette, quindi dentro al camper e riparato dal gelo esterno. Tenere la stufa sempre accesa permetterà di non avere preoccupazioni.

Io ho trovato qualche foro esistente nella scocca e vi ho fissato un angolare in alluminio, poi un collare e infine ho fissato i tubi foto 8 e 9. Ora i tubi sono stabili e non si muovono più.

Procediamo con lo scarico Ho pensato di fare uno scarico raggiungibile dal fianco del camper per svuotare il serbatoio senza spostare il mezzo, ma anche per poterlo svuotare nei camper service, quindi ho predisposto una prolunga.

Dato che un solo punto di fissaggio non basta per tenere il tutto in posizione stabile, specie considerando che ci si dovrà muovere in sicurezza in strada senza perdere pezzi, ho aggiunto un secondo fissaggio utilizzando due piastre di ferro.

Piegatele in modo opportuno e fissatele al fondo della cellula. Prima di avvitarle al fondo stendete un generoso strato di silicone affinchè non entri acqua nel piano di legno. Esistono due tipologie: la prima è il classico boiler, la seconda è il boiler abbinato al sistema di riscaldamento, che analizzeremo nell'impianto del gas.

Parlando di solo boiler, abbiniamo immediatamente il marchio Truma distribuito dalla Dimatec s. I rubinetti dai quali esce l'acqua per essere utilizzata, sono di due tipologie: nel primo caso sono miscelatori di acqua calda e fredda in alluminio di tipo casalingo e sono abbinati alla pompa a pressione.

Nel secondo caso sono miscelatori in ABS con un micron all'interno, utilizzato per attivare la pompa dell'acqua ad immersione.