Skip to content

JORNADESFOTOGRAFIASOCIAL.COM

Jornadesfotografiasocial

Altroconsumo gratis scaricare


  1. Le guide GRATUITE di Altroconsumo
  2. Traduzione di "Altroconsumo" in inglese
  3. Altroconsumo realtà aumentata

Consulta l'archivio online di tutte le nostre riviste. Potrai scaricare o sfogliare i pdf sia dei vecchi numeri di Altroconsumo, Test Salute, Hi Test e Soldi&Diritti sia. Scarica i singoli articoli. App per incontri · Assistenza PC: come proteggere i dati personali da occhi indiscreti · Automobili: test sul nuovo standard Euro 6D. Altroconsumo Finanza N – 22 Gennaio - SCARICARE e LEGGERE i nostri "eBook e Reviste Online Gratis" in formato PDF, ePub e. Prova subito la nuova versione digitale delle riviste e delle Guide Pratiche di Altroconsumo, la principale organizzazione di consumatori italiana. Con InEdicola. Altroconsumo Libri PDF gratis è un ottimo portale made in Erba (Como) che ospita digitale di libri digitali in formato pdf, scaricabili gratuitamente e senza libri.

Nome: altroconsumo gratis scaricare
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 31.73 MB

Altroconsumo gratis scaricare

Spedizione in a. Mettiamo la nostra indipendenza, la scientificità, il senso critico del consumo, la volontà di difendere sempre i diritti delle persone al servizio dei consumatori e dei nostri soci. In un mondo pieno di domande, Altroconsumo dà risposte. Gestisci il tuo profilo Puoi visualizzare e aggiornare tutte le informazioni relative alla tua iscrizione, dai dati anagrafici alla password per il sito.

Ricordati di accedere con le credenziali di socio www. A rischio gli archivi. Darsi al lavoro autonomo o entrare in azienda? Dove si trovano gli annunci migliori? Quali sono i passi da fare e gli errori da evitare per farsi assumere?

Il fondo della pentola è da questo punto di vista fondamentale: uno spesso strato di alluminio ha una migliore capacità di distribuire il calore uniformemente rispetto a uno di acciaio. Giocano un ruolo importante anche le fonti di calore. Con il gas, per queste padelle, nessun problema.

Con i fornelli elettrici le prestazioni sono state meno brillanti, ma sufficienti. Per www. I produttori ne vantano altre qualità: la durata e la resistenza. Sono davvero indistruttibili? Una volta valutati i danni e i graffi, abbiamo cucinato sulla superficie, per verificare se la padella rimaneva ancora antiaderente.

Anche la prova di resistenza alla corrosione è stata superata. Buone anche le prove della padella in teflon e di quella in ceramica. Problema che condividono con le pentole in ceramica e con quelle in teflon, ma con queste ultime le macchie si mimetizzano perché il rivestimento è di colore scuro.

La prova sulle macchie è consistita nel caramellizzare lo zucchero. Non abbiamo bocciato alcuna pentola, ma qualche differenza tra le padelle è emersa: con Alluflon, Barazzoni e Stoneline non si formano macchie, mentre con le altre B C 72 69 69 58 qualità media padelle il fondo diventa più scuro. In particolare, è evidente con Langostina Accademia. E se vi cadono in cucina? Si ammaccano. Lasciate cadere da un metro di altezza, le padelle si sono tutte danneggiate, ma sono rimaste comunque utilizzabili.

La sicurezza è importante Tutte le padelle del test in laboratorio hanno affrontato anche un test di sicurezza sia termica sia chimica. Vendita per corrispondenza Tra le pentole del test, Stoneline viene venduta sul canale di televendita QVC, sia con chiamata durante la trasmissione in diretta sia sul loro sito.

Per testarla, abbiamo dovuto acquistare un set di due padelle, una di 24 cm testata e una di 28 cm, per un prezzo complessivo di ben 89 euro, da cui abbiamo ricavato il prezzo di una.

Come in tutti i casi di acquisto a distanza, anche in assenza di difetti si ha diritto al ripensamento e a restituire il prodotto entro 14 giorni dalla consegna.

VIDEO www. I loro giudizi e alcuni segreti culinari. Perfette per cotture brevi. Si puliscono facilmente. PRO La superficie antiaderente non si rovina anche se sottoposta ad alte temperature. Non si graffia facilmente. Quando si macchiano è impossibile non notarlo.

PRO Non è un materiale pericoloso, neppure se si graffia. Buono il giudizio sui consumi. Per chi ha pochi piatti da lavare o uno spazio piccolo è un modello che va benissimo. Questa volta abbiamo messo alla prova i modelli larghi solo 45 centimetri, quindici in meno di quelli standard, più diffusi: sono adatti per chi ha problemi di spazio in cucina.

Sono quasi tutti modelli a incasso, alti 81 cm e profondi circa 54 cm, solo tre sono a libera installazione 60x45cm, alti 86 cm. Rispetto alle lavastoviglie standard, si risparmia: infatti i modelli del test costano in media euro contro i dei più grandi.

Che programmi hai? Da considerare il programma di pre-risciacquo o ammollo, utile soprattutto per chi è single o non ha una famiglia numerosa, quindi non riempie tutti i giorni il cestello: dura pochi minuti e sciacqua con acqua fredda le stoviglie solo per rimuovere i depositi di cibo fresco, evitando che si incrostino. Lo si fa ogni giorno finché il cestello è pieno, pronto per un ciclo vero e proprio.

La performance di lavaggio e asciugatura di piatti, pentole, contenitori di plastica e bicchieri è stata valutata con il programma principale e con quello Eco. Le stoviglie sono state sporcate, una a una, con diversi tipi di alimenti e alcune sono state lasciate sporche per diverse ore o addirittura scaldate in forni per fare seccare lo sporco depositato. Preparato il carico, la lavastoviglie è stata caricata al massimo seguendo le indicazioni che si trovano sul manuale di istruzioni.

Per valutare se le stoviglie sono asciutte, si conta anche il numero delle gocce presenti su piatti e bicchieri. Se guardiamo al programma Eco, si arriva alle tre ore e mezza con i modelli Ikea e Electrolux-Rex. Sui consumi di acqua si distingue in positivo Bosch che consuma al massimo 7 litri con il programma Eco, mentre nel programma quotidiano arriva a 11 litri. Anche Ignis Adl ci tiene a non sprecare acqua e consuma al massimo 11 litri in entrambi i programmi.

Per questi modelli più piccoli, la possibilità di muovere il cestello è importante per rendere più facile il carico e lo scarico delle stoviglie e anche per la pulizia periodica del filtro e del braccio rotante.

Sono facili da usare i primi quattro classificati del test: Beko e Bosch.

Per esempio, i bicchieri a calice. Infatti, le alte temperature e le componenti acide del detersivo ve le restituirebbero ossidate. Stessa sorte anche per i vostri bei coltelli da cucina e per le lame dei piccoli elettrodomestici, a meno che non siano in acciaio inox. Acquistando una lavasciuga che, oltre a fare il bucato, lo asciuga si risparmia lo spazio per lo stendino.

Abbiamo selezionato i migliori elettrodomestici a dimensioni ridotte qui sotto. Puoi consultare anche il nostro sito. CONTRO Genera un flusso di vapore medio, solo accettabile, che rende i risultati della stiratura del jeans non entusiasmanti.

Anche se il vapore è solo accettabile è comunque n grado di rimuovere sufficientemente bene le pieghe. Ha raggiunto un ottimo punteggio nel test di durata e resistenza alle abrasioni. In più non è un modello molto rumoroso. I diversi programmi di asciugatura asciugano correttamente i capi. Grande schermo da 5 pollici con una risoluzione di x pixel. Buon display: ottima luminosità e buon angolo di visuale.

Touchscreen di buona qualità e Sms che funzionano bene. Facile da usare. In condizioni di luce buona le fotografie non sono un granché per via di problemi di contrasto o nitidezza.

Consigliato a chi usa molto internet. Infatti, tra gli altri aspetti, abbiamo valutato presenza e quantità di alcune sostanze chimiche conservanti, allergeni, glicoli Non ha la ricarica.

Esce a testa alta da tutte le prove di laboratorio.

La più economica del test fa piuttosto bene il suo dovere. IN SINTESI Abbiamo messo alla prova nove serrature a cilindro di tipo "euro" Ne abbiamo verificato la resistenza sottoponendole ai principali sistemi di scasso Alcuni suggerimenti di Polizia e Carabinieri per rendere più sicura la propria abitazione S olitamente vengono utilizzate su cancelli, porte di cantine, solai e box o anche come serratura aggiuntiva dell'ingresso di casa.

Le serrature cosiddette "a cilindro" non rappresentano certo il principale bastione deputato a difendere i soldi e gli oggetti di valore della famiglia, anche se i modelli di ultima generazione sono molto più difficili da scassinare rispetto al passato nelle porte blindate sono comunque impiegate in accoppiata con serrature più robuste. Senza scomodare mitiche figure come Arsenio Lupin o Diabolik, il compito di questi sistemi di difesa è semplicemente quello di cedere il più tardi possibile ai più elementari metodi di scasso utilizzati dai ladruncoli comuni vedi scheda in basso alla pagina seguente.

Secondo gli standard attuali, una serratura del genere viene considerata sufficientemente sicura se riesce a resistere per più di cinque minuti al tentativo di effrazione. Nel tempo limite né trapano né grimaldello né chiave a urto sono riusciti a sconfiggerla.

Pur con qualche difficoltà, ha ceduto nella prova di estrazione del cilindro con una vite. Cinque minuti non sono bastati per distruggerla con un trapano né per forzarla con grimaldello e chiave a urto. È una delle poche che ha resistito, nel tempo limite, alla prova di estrazione del cilindro. Abbiamo scelto queste serrature perché sono molto diffuse nelle case degli italiani e perché possono essere smontate e rimpiazzate piuttosto facilmente, senza bisogno di intervenire sul resto della porta o del cancello.

Nei negozi di ferramenta e nei grandi magazzini specializzati nel fai-da-te se ne trovano una grande varietà, con prezzi anche molto differenti: si va da meno di euro fino a oltre il doppio per i modelli più cari. Apriti sesamo? Come si vede dai giudizi della tabella qui accanto, i due modelli classificati ai primi posti della nostra classifica ottengono risultati nettamente superiori a quelli del resto del gruppo: sia Cisa RS3S sia Assa Abloy Protec2 compiono bene il loro dovere, assicurando il giusto livello di sicurezza durante tutte le nostre prove di effrazione vedi scheda qui sotto.

Nessuno degli altri modelli si è mostrato all'altezza della situazione nella prova d'attacco con tentativo di estrazione del cilindro attraverso una grande vite autofilettante conficcata nel buco della Tecniche di scasso provate in laboratorio Per misurare il livello di sicurezza delle serrature del nostro test, in laboratorio abbiamo replicato i quattro differenti metodi di attacco maggiormente utilizzati dai comuni scassinatori.

Viene considerata sufficientemente sicura una serratura che richiede più di cinque minuti per far aprire una porta con un grimaldello. Consigli anti intrusione interruttore, fate in modo di poterli isolare temporaneamente quando non siete in casa, per impedire che qualcuno possa staccare la corrente. Nel complesso, tutti i modelli hanno superato questa prova. Rimane valido il consiglio di ungere periodicamente la serratura con olio minerale flaconcini di lubrificante si trovano al supermercato a pochi euro.

Attenzione al prezzo: spendere di più non è sempre detto che garantisca una maggiore qualità. Deterrenti d'insieme Alcuni suggerimenti di Polizia e Carabinieri per scoraggiare l'entrata in casa da parte di malintenzionati. In generale, per rendere più complicato il lavoro del ladro, di fronte al cilindro potete far montare una piastrina di sicurezza "defender" a ulteriore difesa del cilindro stesso. Dato che queste serrature vengono utilizzate spesso per cancelli esterni e in luoghi umidi e non riscaldati, come cantine e solai, è fondamentale che resistano agli agenti atmosferici.

Sulla segreteria telefonica registrare un messaggio sempre al plurale è preferibile "In questo momento non possiamo rispondere" piuttosto che "siamo assenti". Se montata su una porta fragile, anche la migliore serratura del mondo diventa inutile. Una porta anche all'apparenza solida e una buona serratura, prima ancora che una barriera anti ladro, rappresentano un deterrente psicologico per i malintenzionati a caccia di potenziale refurtiva biciclette, motorini Il ladro che non ha un obiettivo preciso, per agire il più rapidamente possibile cercherà di forzare innanzitutto le porte dotate di scarsi sistemi di sicurezza piuttosto che sfidare quelle meglio difese.

Inserendo i tuoi dati sul nostro sito, confronti costi e condizioni. Troverai la polizza più economica per te. Come socio puoi godere di una tariffa preferenziale e della nostra assistenza in caso di controversie www. Ancora sei modelli bocciati in sicurezza. L'importante è scegliere il modello giusto, promosso dalle severe prove del nostro test. Guardiamola in modo nuovo. Non trascuriamola più e niente più scappatelle con il panettiere.

Ci fa spendere meno con in media 1,15 euro fa un chilo di pane che dal fornaio ci costerebbe circa 3 euro e ci permette anche di giocare con le nostre farine preferite kamut, farro, segale La maggior parte dei modelli sono facili da usare: basta inserire gli ingredienti nell'ordine giusto, mettendo sempre prima i liquidi , programmare la macchina e lasciarla lavorare.

Ci sono anche programmi più rapidi un'ora e mezza , ma dalle nostre prove i risultati non sono soddisfacenti e i consumi non sono nemmeno ridotti.

Meglio armarsi di pazienza e usare il timer. Da notare che per fare la pizza o la focaccia e la pasta fresca ci vuole molto meno tempo rispetto al pane. Sul nostro sito c'è un video che mostra in che ordine inserire gli ingredienti e come programmare la macchina vedi in alto in questa pagina.

Pizza e focaccia Tutti i modelli che abbiamo testato, ad eccezione di EasyBread Crispy, sono dotati del programma che consente di fare un impasto lievitato, cioè quello per la pizza, la focaccia oppure il pane nelle forme preferite.

Possiamo sperimentare miscele e impasti speciali. In un'ora e mezza circa, la macchina del pane impasta e fa lievitare. Scoprilo col nostro tutorial che ti svela molti trucchi. Lo sapevi che aggiungendo un cucchiaino di zucchero la lievitazione migliora e la crosta è più dorata? Alcuni produttori consigliano di usare questo programma anche per la pasta frolla, ma il risultato potrebbe non essere omogeneo: comunque, tentar non nuoce.

La macchina per il pane non è una specialista dell'impasto, quindi è chiaro che non c'è confronto se si possiede un'impastatrice professionale planetaria che ha tutti gli accessori necessari. I modelli del test per questo tipo di impasto non lievitato usano sempre la stessa lama, tranne Panasonic SD-ZB il modello che ha conquistato il titolo di Migliore del Test , che ne ha una apposita.

Il robot È inaccettabile che ci siano ancora in commercio macchine potenzialmente pericolose e che la legge ne ammetta la presenza sul mercato www. Mentre, se si fa spesso la pizza o la focaccia, la macchina del pane è meglio anche perché è programmabile con il timer, mentre l'impastatrice no.

Comunque si tratta di apparecchi ingombranti, che richiedono spazio in cucina per tenerli a vista, altrimenti il rischio è lasciarli sullo scaffale a prendere polvere senza mai usarli. Meglio valutare bene la vocazione di cuochi e lo spazio disponibile in cucina per scegliere l'apparecchio giusto. Non comprare i modelli che scottano In commercio ci sono ancora macchine del pane a rischio scottature. Sono i sei modelli che abbiamo bocciato vedi tabella.

Gli stessi che avevamo sconsigliato di acquistare per lo stesso motivo un anno e mezzo fa. Quattro di queste macchine sono sul mercato addirittura da tre anni.

E possono restarci perché la legge dà ai produttori una scappatoia. Una negligenza inaccettabile, se si pensa che ci sono molti produttori che si sono dati da fare sul fronte sicurezza termica investendo per migliorarla con ottimi risultati. Lo dimostra il nostro test. Anche per questo i prodotti bocciati dovrebbero essere ritirati dal mercato. Ha un accessorio interessante: un dispenser automatico per aggiungere frutta e semi all'impasto. PRO Leggera e facile da usare.

Ha il programma per gli impasti non lievitati, per fare la pasta fresca. Niente timer per gli impasti. Nessun pericolo. Si sporca, certo, e anche quello che ha attorno ha alte probabilità di non restare immacolato. Quindi, meglio mettere sul tavolo o per terra una vecchia cerata o dei giornali e fargli indossare qualche maglietta in disuso o un grembiule… Le pitture si lavano via poi con acqua tiepida.

Lasciamoli liberi di scatenare la fantasia e tratteniamo la nostra invidia… di adulti ingessati. Oppure coloriamo con loro. Se vogliono. Ma è al sicuro? Cosa contengono questi www. La ricetta per fare la pittura in casa usando gli alimenti. Come il disegno e il colore aiutano a esprimere le proprie emozioni colori? Cosa succede se mette le mani piene di colore in bocca? Ci sono sostanze chimiche pericolose? Lo scorso anno nel Sistema di allerta europeo per i prodotti pericolosi Rapex sono comparse diverse segnalazioni a proposito di pitture a dita ritirate dal mercato perché contenevano metalli pesanti o formaldeide oltre i limiti consentiti.

Per lo più i sequestri di questi prodotti avvengono prima che arrivino sul mercato. Spinti da queste segnalazioni abbiamo deciso di analizzare le pitture a dita più diffuse sul mercato per verificare il rispetto dei limiti di legge per le sostanze a rischio. Oppure usare le bottigliette di colori alimentari in vendita al supermercato tra i prodotti per decorare le torte. Versare il tutto in contenitori di plastica adatti a cibi caldi non in barattoli di vetro. Per avere colori più brillanti aggiungere olio o glicerolo.

Ecco la sua ricetta.

Nei laboratori di arteterapia come usa le pitture a dita? Tutto questo serve ad aumentare la sua autostima perché gli basta un gesto per colorare il foglio e lasciare la sua traccia, mentre con il pennarello è più duro e farlo è più faticoso.

Nei laboratori di arteterapia che faccio nelle scuole materne cerco di sviluppare il senso di libertà attraverso il gioco dello sporcarsi e dei colori. Il bambino ha uno spazio in cui è libero di esprimersi ma deve restare nel foglio, un limite che gli dà sicurezza.

Meglio non chiedere spiegazioni sul disegno, ma farglielo raccontare. È un modo per entrare in contatto con le sue emozioni, di comunicare con lui. Li abbiamo portati in laboratorio. Il risultato è confortante: nessuna pittura ha superato i limiti di sostanze pericolose stabiliti dagli standard di legge EN Abbiamo trovato solo alcuni residui, ma al di sotto dei limiti stabiliti dalla normativa.

Comunque non pericolosa. Bisogna anche dire che non è tossico come gli altri metalli pesanti e che dovrebbe essere presente in concentrazioni molto elevate per causare danni perché ha un tasso di assorbimento molto basso. Solo ad alte concentrazioni potrebbe portare a problemi neurologici. Non abbiamo mai trovato né cadmio, né arsenico e tantomeno cromo tutti tossici e cancerogeni. La legge stabilisce che per le pitture possano essere usati i conservanti ammessi anche per i cosmetici, previsti per il contatto con la pelle visto che i bambini mettono le dita nei barattoli.

In etichetta sono elencati devono esserlo per legge , quindi leggetela e fate attenzione al tipo di conservanti usati. Sono accettabili il phenoxyethanol e il methyl e ethyl paraben parabeni che non danno problemi.

Spesso, quindi, non lo fanno, lasciando senza indicazioni utili chi vuole evitare determinate sostanze perché allergico. Crea Mania: quali conservanti? Caratteri troppo piccoli sulla confezione di Giotto Dita. Le avvertenze sono solo in spagnolo e inglese. Alcune: evitare il contatto con gli occhi, usare con la supervisione di un adulto. Con il ferro giusto, stirare meglio e meno Tra le faccende di casa, viene solitamente considerata una tra le più noiose e affaticanti.

Come va trattato il bucato per facilitare il lavoro? Quali accorgimenti osservare? La distinzione è sostanzialmente rappresentata dalla capienza del serbatoio: fino a circa 0,30 litri per i primi, anche oltre un litro per i secondi.

Vai su www. Anche il prezzo fa la differenza: gli apparecchi dotati di caldaia separata costano in media euro in più di quelli classici. Oltre al budget e allo spazio a disposizione, è fondamentale considerare l'uso che se ne intende fare; se si stira più volte alla settimana, è meglio orientarsi su un modello con caldaia separata: oltre alla maggiore autonomia, genera anche più vapore.

Se, invece, si stira poco, va bene il ferro classico: si scalda più rapidamente ed è più maneggevole. Non usare la centrifuga a più di giri. Programma la lavatrice in modo che finisca quando sei presente, per stendere subito il bucato: scuoti i capi, usa grucce per camice e magliette. Non accumulare troppa roba da stirare: il bucato nel fondo della pila di panni da stirare avrà pieghe praticamente indelebili e la stiratura sembrerà interminabile.

Mentre si riscalda, dividi il bucato a seconda del materiale e delle indicazioni in etichetta. Controlla che il capo non abbia macchie o aloni: in caso contrario, non stirarlo, perché rischi di fissare le macchie.

Puoi prepararti un appretto ecologico mettendo in uno spruzzino di plastica da ml ml di acqua e un paio di cucchiai di amido di mais o fecola di patate le proporzioni sono circa 40 g per 1 l d'acqua.

Agita bene prima di usarlo e butta l'avanzo alla fine della stiratura, perché non si conserva. Infine stira la zona piana, seguendo sempre la direzione del tessuto. Appendi e piega i vestiti subito dopo averli stirati. Ricordati di pulire il ferro periodicamente, in modo da eliminare il calcare: verifica come fare sulle istruzioni sistema di descailing, cioè "decalcificazione". Se il ferro appare molto incrostato prova a utilizzare aceto bianco oppure un prodotto decalcificante specifico.

Quindi non bisogna darglieli neanche se il nostro amico a quattro zampe li reclama facendoci gli occhi dolci. Per questo devi sempre consultare il tuo veterinario per trovare la dieta corretta.

Ecco qualche consiglio per proteggere il tuo telefono e farlo durare più a lungo in sicurezza. Compra una custodia resistente Le migliori sono quelle che coprono sia le parti laterali sia gli angoli. Visto che servono per rinforzare la protezione del telefono, lasciate perdere i rivestimenti poco resistenti quelli più che altro estetici. Alcune coprono anche lo schermo: bisogna orientarsi su quelle che si chiudono completamente, in modo che la parte superiore non si apra se il telefono cade.

Asciugalo bene se si bagna La maggior parte variare a seconda del peso, dell'età e dello stato di salute dell'animale.

Le guide GRATUITE di Altroconsumo

Per saperne di più vai su: www. Queste app, che si trovano nei vari store di applicazioni, ti permettono di accedere a funzioni di controllo remoto dal web: se perdi il telefono, lo potrai localizzare su una mappa e cancellare tutti i tuoi dati a distanza. Segnati il codice Imei È la carta di identità del tuo telefono: 15 numeri che lo identificano e di cui hai bisogno per la denuncia di furto. L'Imei è indispensabile per bloccare il tuo telefono a distanza.

Traduzione di "Altroconsumo" in inglese

Blocca lo schermo Imposta sempre un codice pin: se ti rubano il telefono, non potranno usarlo anche se è acceso. Scarica un'app per ritrovarlo Alcuni telefoni ce l'hanno già installata, ma bisogna sempre registrarsi e attivarsi: per l'iPhone c'è "Trova www.

Altre informazioni sul packaging su TestSalute di questo mese. La fede di Fabrizio Mastroforti è stata messa a dura prova.

Non sono stati giorni facili quelli che ha passato, aspettando in vano di ricevere una risposta da parte del servizio abbonamenti della Juventus. Ma ecco i fatti, fin dal principio. Inizia una lunga serie di email prima con il servizio clienti del sito Listicket. Interveniamo con la società. Per le tue domande e segnalazioni www. Di che cosa di tratta? In effetti 29,90 euro al mese per un anno per avere SkyTv con il servizio sport, hd, Myskyhd, parabola e installazione compresa non era affatto male.

Che fine hanno fatto le assicurazioni tranquillizzanti fatte via chat? Rassegnata a dover prendere il treno per raggiungere il capoluogo lombardo la signora Parasole chiede almeno la ricevuta di mancato imbarco. Ma le viene negata. Si rivolge a noi per capire come riavere i 70 euro, che gli sono stati addebitati ingiustamente. Finalmente la lettrice ha ottenuto quello che le spettava di diritto. Eppure non è servito a nulla.

Dopo aver acquistato a settembre dello scorso anno un kit toner con 4 toner per la sua stampante pagati 75 euro , il socio si ritrova ad aspettare una consegna che non arriva mai. Passa un mese e dopo molti solleciti riceve solo la cartuccia del toner di colore azzurro. E gli altri colori? In realtà i giorni passano e il socio non riceve nulla. Arrabbiato ci chiede aiuto per riuscire a ottenere quanto ordinato oppure per riavere i soldi spesi inutilmente.

E alla fine ecco le sedie, nuove Ivan Botta ci scrive: sono fiero di essere vostro socio da anni nostra lettrice di Milano, che abbiamo raccontato nella lettera pubblicata sul numero AC , dicembre Ma poi in casa Valloire se ne sono rotte altre tre, sempre nel medesimo punto. Per scriverci vai su altroconsumo. Nel , da poco scaduta la garanzia, durante un uso assolutamente normale si sono rotti due schienali, mentre un terzo mostrava i primi segni di cedimento: tutti e tre nello stesso identico punto.

Altroconsumo realtà aumentata

Sembrerebbe una barzelletta se non fosse la vicenda più che reale capitata alla nostra socia Giuliana Segalini. Analizzando la data di produzione impressa sulla base delle sedie, ho verificato che tutte le sedie rotte appartengono al primo set di sei sedie, prodotte nel febbraio 5 rotte su 6 , mentre le tre successivamente acquistate, prodotte nel febbraio , sono sane e non mostrano segni di cedimento.

Mi pare a questo punto evidente che il primo set di sedie appartiene a un lotto difettoso e ho chiesto quindi che Calligaris intervenga immediatamente riconoscendo il difetto e sostituendomi il prodotto, benché siano scaduti i termini di garanzia.

Lucia Valloire, Milano : altre seggiole al posto vuole avere di quelle rotte www. Una bella soddisfazione anche per tutti noi. Vorresti condividere il tuo caso? Quando scrivi specifica che dai il tuo consenso alla pubblicazione e che puoi mandare una foto: ti contatteremo comunque se il tuo caso sarà selezionato.

A tal fine, promuove iniziative, pubblicazioni, ricerche e servizi rivolti ai consumatori e agli utenti di beni e servizi e contribuisce allo sviluppo di un movimento di consumatori autorevole, duraturo e indipendente. La Fondazione è socio unico della Altroconsumo Edizioni srl. Altroconsumo si finanzia esclusivamente attraverso le quote associative. Sono soci solo le persone fisiche. Pagamento a mezzo domiciliazione bancaria o carta di credito: questa forma di pagamento è indispensabile quando si sceglie la rata trimestrale.

Garanzia di soddisfazione: se entro 15 giorni dal ricevimento del primo numero della rivista si cambia idea e non si vuole più essere abbonati alle riviste né soci di Altroconsumo, si ha diritto di recedere e nulla sarà dovuto.

Altroconsumo Edizioni s. Per riceverle in regalo è necessario essere in regola con la quota di adesione. Il costo è pari al doppio del prezzo di copertina. Non è possibile richiedere più di due esemplari dello stesso numero. Verranno trattati con mezzi informatici e potranno essere, a termini di legge, consultati, modificati, integrati o cancellati. Anche la riproduzione degli articoli per fini non pubblicitari deve essere autorizzata per iscritto www.

Sede legale, direzione, redazione e amministrazione: Via Valassina 22 - Milano Tel. Milano n. Tu e Altroconsumo, aspirazioni comuni. Ogni giorno Altroconsumo ti ascolta; raccoglie nuove sfide; scopre nuove esigenze a cui dare una risposta.

E mentre ti ascolta, dà forma a nuovi modi consapevoli di vivere il mondo. Altroconsumo insieme a te fa nascere una nuova generazione di consumatori. Più responsabili, informati, uniti.

Report "AltroConsumo N. Please fill this form, we will try to respond as soon as possible. Approfittane con Altroconsumo! Prodotti simili Offerte di questo negozio Aggiungi ai miei buoni. Richiedilo - Compila il form o accedi.

Sei già registrato? Consenso al trattamento dei dati personali. Completando il procedimento di registrazione, si dichiara di aver letto ed accettato i termini relativi al trattamento dei dati, ai sensi del D. Si precisa che il portale prevede la ricezione di una o più newsletter periodiche delle offerte dedicate agli iscritti, dalle quali i medesimi potranno cancellarsi in ogni momento.

Entra in Reverso, è semplice e gratis! Registrati Connettiti. In base al termine ricercato questi esempi potrebbero contenere parole volgari. In base al termine ricercato questi esempi potrebbero contenere parole colloquiali. Vedi esempi per la traduzione Altroconsumo 11 esempi coincidenti. Con la class action Altroconsumo chiede quindi che ai viaggiatori venga restituita la metà di quanto pagato.

With the class action asks Altroconsumo so that travelers will be refunded half of my money Altroconsumo so that travelers will be refunded half of my money L'indagine di mercato rafforza quanto rilevato da Altroconsumo , il quale ha monitorato le fontanelle di 35 città italiane. This market survey supports the findings of Altroconsumo , which monitored water fountains in 35 Italian cities. Altroconsumo , which monitored water fountains in 35 Italian cities. Apple e Samsung, Altroconsumo lancia class action contro memoria fantasma.

Altroconsumo , class action contro Apple e Samsung.