Skip to content

JORNADESFOTOGRAFIASOCIAL.COM

Jornadesfotografiasocial

Dove scaricare modulo per reddito di cittadinanza


Per la visualizzazione e la stampa dei moduli PDF è necessario installare il programma RdC/PdC - Domanda di Reddito di Cittadinanza / Pensione di Cittadinanza. Codice, SR Versione, Data di pubblicazione, 02/04/ Scarica. MODULO DOMANDA REDDITO CITTADINANZA - Scarica Gratis il Modulo Modello per il Reddito di Cittadinanza. Manuale per la compilazione della richiesta. La domanda per il Reddito di cittadinanza può essere presentata della domanda presso un CAF o un ufficio postale si consiglia di scaricare e compilare​: della domanda, è richiesta la compilazione e presentazione del modulo seguente. 3 del d.l. n. 4/, il beneficio economico sia per il Reddito di Cittadinanza che per domanda barrando l'apposita casella del Quadro E del modulo RdC/PdC. Modulo Reddito di cittadinanza pdf e istruzioni compilazione Per cui una volta scaricato sul computer, il modulo SR in PDF, può essere della dichiarazione dove si attestano oltre il possesso di DSU ai fini ISEE in.

Nome: dove scaricare modulo per reddito di cittadinanza
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 28.32 MB

Sono disponibili i nuovi moduli per fare domanda per il Reddito di Cittadinanza, la nuova misura varata dal Governo italiano che ti consente di ricevere un sostegno economico e un aiuto per formarti e trovare lavoro. Il RdC ti permette di integrare il tuo reddito familiare, attraverso un contributo economico che viene erogato tramite una carta prepagata emessa da Poste Italiane. Inoltre, ti dà la possibilità di accedere a percorsi personalizzati per perfezionare la tua formazione e per ottenere un impiego.

In questa breve guida ti spieghiamo in dettaglio come presentare la nuova domanda Reddito di Cittadinanza e tutte le modalità per richiederlo. Consiste in un aiuto per formarsi, trovare lavoro e tornare attivi nella società. Si tratta di uno strumento rivolto alle persone residenti in Italia da almeno 10 anni, che si trovano in particolari condizioni di disagio economico e rispettano determinati requisiti reddituali e patrimoniali.

Reddito di cittadinanza: come funziona in riproduzione Un modulo per il reddito, anzi tre In realtà si tratta di tre moduli, identificati con la sigla SR, SR e SR, la cui lettura è tutt'altro che agevole. Si tratta in realtà di un semplice richiamo delle norme del decretone. Il decreto scade il 28 marzo.

Approvato dal Senato, ora è atteso alla Camera dove cambierà ancora. Per poi tornare a Palazzo Madama per il via libera definitivo.

Prestazioni e servizi

Come pure la norma anti-furbetti del divorzio, obbligati a certificare il cambio di residenza con il ricorso alla polizia municipale. La domanda vera e propria è contenuta del modulo SR Sono 9 pagine, la compilazione inizia a pagina 5.

Ma il riquadro è riservato solo ai rappresentanti legali di soggetti impediti o incapaci. Tutti gli altri vanno diritti a pagina 6 e cominciano a riempire 7 riquadri: dai dati anagrafici alla residenza e cittadinanza, dai requisiti familiari a quelli economici. Per lo più si tratta di barrare crocette.

Ma ci sono spazi da compilare più estesi. E numeri da inserire. Ad esempio, la rata mensile dell'eventuale mutuo e le rate residue da pagare.

Negli ultimi due casi, oltre alla casella di riferimento dovete compilare anche lo spazio successivo con gli estremi del proprio permesso di soggiorno. Nel riquadro successivo da sbarrare confermate invece di essere a conoscenza del fatto che per ogni variazione del nucleo familiare avvenuta in corso di fruizione del reddito di cittadinanza va presentata una DSU aggiornata, mentre per ogni nascita o decesso di un componente va inviata una nuova domanda per il RdC.

Barrare questo quadro è assolutamente necessario ai fini del riconoscimento del reddito di cittadinanza: chi non lo fa, infatti, è perché non soddisfa uno o più requisiti previsti dal provvedimento.

Sbarrando queste caselle confermerete di essere consapevoli degli obblighi che derivano dal riconoscimento del reddito di cittadinanza, compreso il dover comunicare utilizzando il modulo SR eventuali variazioni del nucleo familiare. Per questo vale quanto detto per il precedente, ossia che bisogna sbarrare tutte e tre le caselle dopo averne presa attenta visione.

A questo punto non vi resta che firmare per farlo correttamente vi consigliamo di mettere prima il nome e poi il cognome e porre la data nello spazio dedicato.