Skip to content

JORNADESFOTOGRAFIASOCIAL.COM

Jornadesfotografiasocial

Kymco batteria scarica


Tra le problematiche più frequenti relative ad una motocicletta, nonostante la costante manutenzione e cura, troviamo la batteria scarica. Avete notato anche voi che se lasciate lo scooter fermo per 4 o 5 giorni la batteria si scarica e lo dovete accendere a "mano", con notevole fatica? Può essere. La batteria si è scaricata e quindi sono a piedi!!! con il "vecchio" scooter, era normale tornare dalle ferie e trovarmi la batteria scarica. Per ricare la batteria scarica di uno scooter è infatti sufficiente accellerare leggermente al momento dell'accensione, per non danneggiare. Scusate l'ignoranza, ma dato che lo Sportcity non ha la pedalina per avviare il motore "a mano" quando la batteria è scarica, in caso mi.

Nome: kymco batteria scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 50.88 Megabytes

Una volta raggiunto questo livello lo scooter deve essere ricaricato il prima possibile. Tutti gli scooter della gamma Kymco Healthcare possono essere parcheggiati all'esterno, sono comunque mezzi elettrici alimentati a batterie.

È consigliabile effettuare una manutenzione una volta all'anno per accertare il corretto stato dello scooter. Altre buone regole per la manutenzione del mezzo sono: 1.

Caricate sempre completamente le batterie nuove prima del loro uso iniziale 2. E sul marciapiede?

Premetto che sono stato una settimana con questa specie di pompa assolutamente intatta ma che non ne voleva di pescare il greggio nella tanica.. Beh con GD bisogna aver fede..

Avete fatto caso al tubicino del circuito dei freni della pinza posteriore che passa tra la marmitta e l'ammortizzatore posteriore? Avete visto il tubicino trasparente che lo avvolge e che dovrebbe proteggerlo dal calore della marmitta che, chissà come, non sapevano dove farla e l'hanno piazzata accanto al suddetto tubicino?

Il mio gommista a momenti si giocava la moto sostenendo che fossi stato io a rimontare male il tubo dei freni che "avrebbe dovuto, a rigor di logica, passare a valle dell'ammortizzatore" pena il surriscaldamento del liquido e quindi l'affondo della leva del freno.

A volte potrà capitare che il vostro scooter, dopo essere stato fermo per tutta la stagione invernale, una volta tornata la primavera, non si riesca ad avviare.

I problemi di accensione dello scooter sono molto comuni, dopo un lungo periodo di fermo. Vediamo come risolvere nel modo migliore e più efficace questo inconveniente. Come avviare lo scooter Sicuramente la prima operazione che dovrete svolgere per scongiurare il primo problema che potrebbe causare la non accensione del vostro scooter, sarà pulire la candela con un pezzo di carta vetro a grana fine.

Ma la vostra prediletta potrebbe soffocare anche se si fosse intasata la marmitta, della serie banana nello scarico. La Marcia e la frizione: A volte non parte e basta, altre non parte perchè non avete tirato la frizione mentre premete sullo starter. Altre ancora, la moto non parte se non siete in folle.

Altre ancora, bisogna tirare anche il freno anteriore, di solito sugli scooter. In alcuni casi, la batteria finisce la propria vita e non è più possibile ricaricarla. Per sapere se è proprio colpa sua, fate ponte.

La Candela: si, accendete un cero alla m..