Skip to content

JORNADESFOTOGRAFIASOCIAL.COM

Jornadesfotografiasocial

Nuove regole per lo scarico a parete


il recente decreto legislativo 4 luglio n. ha ridisegnato le regole per lo scarico a parete dei generatori di calore a gas. Esistono però delle deroghe per cui lo scarico a parete è ancora possibile. dello scarico esistente, purché la nuova caldaia sia a camera stagna con un Con riscaldamento centralizzato le regole sono ancora più restrittive. <

Nome: nuove regole per lo scarico a parete
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 27.77 Megabytes

L'amministratore ci obbliga a sostituire la caldaia con una nuova di uguale tipo ma noi vorremmo metterne una a condensazione. Possiamo far installare la caldaia a condensazione nella canna fumaria esistente? La normativa impone di installare caldaie a condensazione e deroga lo scarico a parete qualora la sua canna fumaria non sia idonea ai fumi umidi. Naturalmente bisogna fare un esame approfondito in loco e verificare che le distanze minime da balconi e finestre vengano rispettate.

È regolare? È a norma? Mia vicina in reparto caldaia messo caldaia condensazione con tubo scarico che esce da caldaia.. E a norma o deve fare uno scarico fino tetto grazie.

Quindi non abbiamo praticato nessun foro nuovo in facciata ci siamo limitati a utilizzare quello già esistente e già utilizzato da anni per lo scarico dei fumi della cappa dal vecchio proprietario. Abitiamo nel comune di Firenze. In questi casi è necessario installare una caldaia a condensazione che appartenga alla classe 5 di emissione di ossidi di azoto NOx.

Il decreto impone a tutti i comuni di uniformarsi alla suddetta norma, quindi questa regolamentazione è uniforme su tutto il territorio nazionale.

Non sono difficili da immaginare i danni cagionati da queste sostanze sul fisico delle persone, come non è difficile pensare che, se tutti scaricassero i fumi in parete, nessuno potrebbe più aprire la finestra con tranquillità.

Essi funzionano in modo che, quando la richiesta termica è piccola, si attiva la sola pompa di calore. Quando la richiesta diventa troppo alta, o quando la temperatura esterna scende troppo e la pompa di calore lavorerebbe male, entra in funzione la caldaia, che in questo modo copre solo i picchi di potenza. In ogni caso, devono essere caldaie certificate ibride compatte, quindi nella scelta deve essere verificato che siano adatte allo scarico a parete.

Esegui il test per scoprire se puoi scaricare a parete: Che generatore vuoi installare? Una caldaia a gas a condensazione Una caldaia a gas tradizionale, di tipo a camera stagna Un generatore ibrido caldaia più pompa di calore Un altro tipo di caldaia, non a gas Avanti Si tratta di un generatore individuale?

Si, è in un edificio plurifamiliare come un condominio. No, si tratta di un edificio monofamiliare Indietro Esiste già una canna fumaria adatta alle caldaie a condensazione? È quanto stabilito dal TAR Lombardia sent.

Scarico dei fumi. Possibile l'uso di sistemi alternativi ma solo per attività commerciali.

L'oggetto del contendere.