Skip to content

JORNADESFOTOGRAFIASOCIAL.COM

Jornadesfotografiasocial

Telefono caldo e batteria scarica


  1. La batteria del telefono si scarica velocemente? Il problema potrebbe essere una truffa
  2. Perché il cellulare si surriscalda? | WizBlog
  3. Il telefono non si accende

Utilizzando una applicazione che verifica il consumo di batteria delle diverse app installate, possiamo verificare se non ci siano alcune applicazioni che lavorano. Dopo tutto, il telefono è un dispositivo elettronico, quindi il flusso Se il tuo dispositivo Android o la batteria si surriscalda regolarmente, La prima cosa da capire è se il tuo telefono sia bollente o semplicemente caldo. Il risultato è un prodotto che in mano sembra più caldo del normale e che però in Un telefono che si surriscalda può ad esempio essere vittima di una sia la batteria, il costo della sua sostituzione non è più insostenibile). Se vuoi scoprire come raffreddare telefono, non devi far altro che prenderti un po' di della batteria oltre a causare, potenzialmente, un surriscaldamento del telefono) e fai Controlla se lo smartphone è davvero troppo caldo – prima di cedere al Per utilizzare CPU Cooler Master, scarica la app dal Play Store, avviala e. Potrebbe quindi essere calda la parte posteriore, dove si trova la batteria. In questo caso non è, quindi, il cellulare ad essere caldo, ma la batteria.

Nome: telefono caldo e batteria scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 40.75 Megabytes

Telefono caldo e batteria scarica

A quanti di noi è capitato di dimenticare il proprio smartphone sotto il sole in una torrida giornata estiva, magari mentre ci stavamo godendo una nuotata in mare o un bagno in piscina? Al ritorno la sorpresa non è mai piacevole. Senza contare, ovviamente, la temperatura effettiva del dispositivo che si avvicina molto a quella del fantozziano caffè della signora Pina. Ma siamo sicuri che le basse temperature giovino ai nostri smartphone?

La tecnologia touch si basa sulla trasmissione di minuscoli impulsi elettrici che dalle nostre dita arrivano ai numerosi microcircuiti presenti al di sotto del vetro. Tali impulsi vengono generati dal nostro corpo soltanto se sufficientemente caldo.

Di conseguenza se le nostre dita sono eccessivamente fredde tali impulsi si creano con difficoltà, e risulta molto complicato utilizzare al meglio il nostro telefono.

Alle volte i danni possono essere ben più seri di un semplice problema di digitazione. Limitate quindi i movimenti bruschi, e tanto più fate attenzione a non far cadere il vostro smartphone.

Se il tuo iPhone è regolarmente caldo al tatto, potresti avere anche tu un problema di batteria. Se il tuo iPhone si scalda per un hardware danneggiato o malfunzionante, dovrai farlo riparare o sostituire; telefona per un appuntamento con un professionista e nota che gli appuntamenti al Genius Bar sono gratis anche se, ovviamente, la riparazione effettiva non lo è.

Ricordati che un iPhone leggermente caldo e basta non è un problema. Nessuna notifica e nessuna richiesta di consenso. Il telefono, semplicemente, viene trasformato in un potente motore di monetizzazione. Qualcuno ha richiesto questo trattamento? Assolutamente no.

In poche parole: non caricare il telefono su un piano su cui arriva la luce diretta del sole, né sotto il cuscino o in altri luoghi "opprimenti" per il dispositivo.

Quando acquisti una cover, accertati che questa sia realizzata con materiali di buona qualità e che agevoli la dissipazione del calore generato dal telefono. Non mettere lo smartphone sotto sforzo per periodi di tempo prolungati — come già accennato in precedenza, lo smartphone si surriscalda quando vengono eseguiti giochi e app particolarmente complesse.

Per evitare che le temperature vadano oltre i livelli di guardia, dunque, evita di usare app "pesanti" e giochi per periodi di tempo prolungati. Se poi all'esterno la temperatura è molto alta, evita del tutto le attività che possono stressare il telefono compreso l'uso del tethering e la registrazione di video molto lunghi.

Controlla le impostazioni della fotocamera — se hai uno smartphone Android e noti un surriscaldamento del telefono quando realizzi foto e video, prova ad accedere alle impostazioni della app fotocamera e ad abbassare leggermente la qualità di video e foto realizzati dal device.

Ovviamente vale la pena modificare tali impostazioni solo se devi registrare video lunghi o devi scattare molte foto in serie. Controlla se lo smartphone è davvero troppo caldo — prima di cedere al panico e cercare una soluzione per raffreddare il tuo telefono, verifica che le temperature raggiunte da quest'ultimo siano davvero elevate, cioè oltre i livello di guardia.

A volte, infatti, si confonde il calore prodotto normalmente dallo smartphone nel suo lavoro quotidiano con il surriscaldamento che invece prevede il raggiungimento di temperature superiori ai livelli di guardia da parte del telefono.

Devi cominciarti a preoccupare quando fuori non fa molto caldo e la temperatura della CPU è costantemente sopra i 40 o addirittura i 50 gradi. Per iPhone, purtroppo, non ci sono soluzioni simili.

La batteria del telefono si scarica velocemente? Il problema potrebbe essere una truffa

Scoprire quali app "stressano" il telefono Adesso passiamo all'azione, cioè a tutte quelle operazioni che possono diminuire il carico di lavoro, e quindi la temperatura, dei nostri smartphone. La prima cosa che ti consiglio di fare è analizzare le app in esecuzione sul device e individuare quelle che "stressano" maggiormente la CPU. Quest'operazione è consigliata esclusivamente su Android in quanto iOS, il sistema operativo di iPhone, ha un sistema di multi-tasking molto "aggressivo" che dopo un po' chiude tutte le app che non sono in primo piano.

Per scoprire quali app "stressano" maggiormente il processore di un dispositivo Android, usa la app System Monitor Lite : si tratta di un task manager gratuito che permette di scoprire quali processi consumano il maggior quantitativo di CPU, RAM e rete.

Se tra le applicazioni che "stressano" la CPU ce ne sono alcune che non ti servono o che, comunque, non ritieni indispensabili, disinstallale e vedrai che i problemi di surriscaldamento del tuo telefono miglioreranno. Magari in minima parte, ma miglioreranno. Block, stai mentendo oppure non hai mai dovuto prendere i mezzi pubblici. L'infinità di giochi disponibili per i telefoni cellulari è uno dei migliori motivi per l'acquisto di uno smartphone. Contenuti in streaming Come nello scenario delle sessioni di gioco, puoi mettere la mano sul fuoco l'hai capita?

Lo streaming di contenuti implica infatti che il telefono carichi i dati video e tenga attivo il display per un periodo di tempo prolungato. Le impostazioni non sono ottimali Anche le impostazioni del telefono influiscono sul consumo di energia. Luminosità dello schermo al massimo? Wallpaper animati? Widget ovunque? Valuta se disattivare o ridurre, nel caso della luminosità dello schermo le impostazioni non necessarie per alleggerire il carico sulla CPU del telefono.

Altri motivi potrebbero non essere legati ai normali processi del telefono, ma sono comunque relativamente facili da risolvere: 4. Questo impedirà anche al touchscreen di funzionare correttamente e farà in modo che la batteria si scarichi più velocemente.

Perché il cellulare si surriscalda? | WizBlog

Oltre all'esposizione al sole e al calore, anche i danni dovuti all'acqua possono essere una possibile causa del surriscaldamento del telefono. Aggiornamenti delle app Se un'app presenta un bug o un altro problema, il telefono potrebbe surriscaldarsi a causa di un utilizzo eccessivo del processore.

Mantenere le app e il sistema operativo aggiornati è importante perché gli aggiornamenti spesso includono correzioni dei bug. Dopo l'applicazione dell'aggiornamento, il telefono dovrebbe avere prestazioni migliori e surriscaldarsi con meno frequenza.

Il telefono non si accende

Quando il problema è più grande Anche se ci sono molte spiegazioni plausibili per cui il telefono si surriscalda, è meglio non dare per scontato che il problema sia facile da risolvere. Il malware spesso consuma una grande quantità di RAM e potenza della CPU, determinando il surriscaldamento del telefono. Alcuni tipi di malware sono anche in grado di danneggiare fisicamente il telefono. Nonostante le storie che si sentono in giro, anche i telefoni possono essere infettati da malware.

I telefoni Android possono addirittura essere infettati da ransomware , un tipo di software dannoso particolarmente pericoloso che blocca i file o il dispositivo e chiede un riscatto per consentirti di accedervi nuovamente. Con l'esplosione dei bitcoin , le criptovalute sono diventate di grande interesse per gli hacker. Nel , una variante del malware trojan denominato Loapi ha infettato i telefoni Android mascherandosi da app antivirus fasulla in Google Play Store. Il malware Loapi era utilizzato dagli hacker per eseguire segretamente il mining della criptovaluta Monero.

Questo ha causato il superamento della potenza di elaborazione del processore e quindi il surriscaldamento del dispositivo, provocando un rigonfiamento evidente della batteria del telefono in soli due giorni dall'infezione iniziale.

C'è anche stato un numero crescente di app Android fasulle che hanno infettato i dispositivi con CoinHive, un altro malware per il mining di Monero.