Skip to content

JORNADESFOTOGRAFIASOCIAL.COM

Jornadesfotografiasocial

Fumi di scarico stufa a pellet


Come tutti i sistemi. Domanda di Massimo: L'installazione di una stufa a pellet di potenza nominale < 10 kW comporta obbligatoriamente lo scarico dei fumi oltre il. In particolare, sullo scarico dei fumi delle stufe a pellet: tutta la normativa che riguarda l'installazione e la manutenzione della. Non esistono stufe a pellet senza tubi di scarico. Stufe a pellet Il tiraggio dei fumi di combustione avviene poi tramite una ventola elettrica. Per installare lo scarico al di fuori di una parete è necessario considerare le norme edilizie e sanitarie che impongono lo scarico dei fumi oltre il tetto.

Nome: fumi di scarico stufa a pellet
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Gratis!
Dimensione del file: 30.63 Megabytes

Fumi di scarico stufa a pellet

Stufa a pellet senza canna fumaria: è possibile? Stufa a pellet senza canna fumaria photo credit www. Navigando sul web si legge spesso di stufe a pellet senza canna fumaria. Grazie a queste sarebbe possibile godere di un gradevole tepore in qualunque angolo della casa, senza essere vincolati da un punto preciso dove installarla.

Induce infatti a pensare si tratti di un dispositivo che non emette fumi che necessitano di essere evacuati. In realtà, qualunque tipo di stufa, a pellet, a legna o ad altro combustibile, produce fumi derivanti dalla combustione di questi materiali. Questi fumi possono raggiungere temperature di — gradi, per cui devono essere evacuati per evitare il rischio di creare danni a cose o a persone.

Almeno crediamo sia a pellet, perché il fumo ha odore vario e quindi non oso pensare a cosa venga bruciato nella stufa.

Il tubo c'era, quindi sottolineo che non é stato installato in tempi recenti e magari all'epoca dell'installazione non erano necessarie tante regole.

L'individuo é buzzurro, maleducato, padrone del suo e della proprietà altrui, quindi dialogo zero. Tutte le stufe rilasciano e producono fumi derivati dalla combustione del pellet, fumi che devono necessariamente essere espulsi all'esterno. Per legge no.

In condominio, come nelle case singole, la stufa va installata con scarico fumi a tetto. Installare una stufa a pellet senza canna fumaria, scaricando i fumi ad altezza uomo è una pratica non solo fuori norma, ma anche incivile, perché peggiora la qualità dell'aria e i rapporti con i condomini.

Va ricordato anche che tutti i produttori di stufe fanno decadere la garanzia se la stufa è installata senza canna fumaria.

Grandezza e servitù del pellet

Rispetto ad una stufa a legna, non c'è bisogno di raccogliere, trasportare e tagliare la legna, non occorre stagionarla, non c'è rischio di infestazioni di insetti, niente ceneri e braci incandescenti da smaltire, niente diavolina e riti sciamanici per riuscire ad accenderla, nessun bisogno di attizzare il fuoco o controllare periodicamente l'andamento della combustione, meno o nessun problema con la pulizia della canna fumaria che va ispezionata comunque almeno una volta all'anno prima dell'inizio della stagione.

Svantaggi Le stufe a pellet costano mediamente il doppio rispetto ad una stufa a legna di pari potenza.

Sono complessi meccanismi eletromeccanici ed elettronici che consigliano una installazione da parte di personale specializzato ed una manutenzione periodica simile a quella delle caldaie e gas. Come qualunque elettrodomestico sono nel tempo soggette a guasti e malfunzionamenti.

Richiedono alimentazione elettrica per funzionare con un impianto di messa a terra efficiente ed una corrente stabile per evitare guasti alla centralina elettronica. I motori elettrici ed i ventilatori sono rumorosi, specie nei modelli più economici.

La fiamma è comandata ed ha un aspetto artificiale che toglie un po' della poesia del fuoco. Ci sono dei limiti tecnici o legali?

Stufa a pellet senza canna fumaria: è possibile? - Guida per Casa

Se non fosse possibile allacciarsi alla canna fumaria centralizzata, il condomino dovrà personalmente e a proprie spese, installare una canna fumaria stufa a pellet indipendente fino al tetto. Canna fumaria stufa a pellet normativa Per installare una canna fumaria è opportuno accertare se vi siano dei divieti all'interno del regolamento condominiale, in merito alla possibilità di fare dei fori nelle parti comuni del fabbricato pareti o solaio al fine di raggiungere il colmo del tetto.

A livello normativo da tener presente è, in particolar modo, quanto previsto dal D. Limitarsi a questo sarebbe contrario alle norme di legge in quanto dannoso alla salute e tale da compromettere la sicurezza delle persone. I fumi della legna o di altri combustibili devono sempre essere scaricati oltre il colmo del tetto, viste le sostanze nocive generate dalla combustione.

Con un semplice buco nel muro i resti della combustione verrebbero rilasciati ad altezza uomo e oltre ad annerire il vetro della stufa ci sarebbe il rischio di pericolosi ritorni di fumo e monossido di carbonio nel locale nel quale è collocata la stufa.